cosa vedere a Roma in 3 giorni

Il viaggio a Roma è un evento speciale nella vita di ogni turista. La città fu fondata nel 753 a.C. Da allora, tutte le strade portano qui centinaia di migliaia di viaggiatori ogni anno. Colori vivaci, calore, melodiosità della lingua italiana, cucina nazionale attirano persone da migliaia di anni. Come rendere dimenticata una vacanza a Roma, descriveremo di seguito.

Come arrivare là?

Esistono diverse opzioni. Se arrivi all'aeroporto di Fiumicino, acquista un biglietto per il treno espresso Leonardo. La tariffa è di 11-15 €. La distanza dal centro città è di oltre 30 chilometri. Modalità operativa: ogni 15-20 minuti dalle 06:30 alle 23:20. Il treno arriva alla stazione Termini. È inoltre possibile utilizzare la navetta o il trasferimento prenotato sul sito Web GetTransfer.com.

Dove stare?

A Roma, c'è un posto per ogni viaggiatore.

  • Nel centro della città, in Via Veneto, 72 è l'Hotel Regina Baglioni. I primi ospiti si stabilirono nel 1904. Questo è uno degli hotel più popolari in Italia.

  • Accanto a Piazza di Spagna si trova l'Hotel d'Inghilterra in Via Bocca di Leone, 14. C'è una stanza dall'economia alla classe premium.

  • In Via dei Chiavari, 13 puoi trovare un accogliente hotel per famiglie Pomezia.

  • The Minerve Grand in Piazza della Minerva, 69 è uno dei più antichi hotel in Italia. Fu costruito nel XVII secolo. C'è anche una cappella in loco e un piccolo giardino botanico aperto ai visitatori.

Dove andare?

  • Il primo giorno.

    Percorso: Colosseo - Palatino - Foro Romano - Altare della Patria - Piazza Venezia - Capitol Hill

    Voglio passare il primo giorno attivamente e immergermi nell'atmosfera della città eterna, esplorandone i luoghi e le strade. Prima visita al Colosseo - l'edificio romano di culto del I secolo d.C. È considerato un simbolo del potere e della storia millenaria dell'Italia. La costruzione dell'anfiteatro più famoso del mondo ha richiesto oltre 1 milione di mattoni. Il museo è aperto tutti i giorni da aprile a settembre dalle 9.00 alle 19.00, da marzo ad aprile - dalle 9.00 alle 17.00, da gennaio a marzo - dalle 9.00 alle 16.00, da ottobre a gennaio - dalle 9.00 alle 15.00.

    A 10 minuti dal Colosseo sulla piazza di San Giorgio è il più antico colle Palatino. Sul suo territorio ci sono antichi templi e rovine di un palazzo. Fu qui che apparvero i primi edifici a Roma. Al tempo della repubblica sul Palatino vivevano imperatori e il loro entourage, filosofi e politici. Ad esempio Flavio o Ottaviano Augusto. Orari di visita: dalle 8.30 alle 17.00 tutti i giorni e da marzo a settembre fino alle 19.00.

    Il Foro Romano torreggia su Via della Salar Piazza Vecchi. Un altro monumento dell'antica civiltà romana. In questo luogo Romolo e Tito Tazio, re dei Sabini, fecero un armistizio e divennero un solo popolo. Colonne antiche e archi di templi fatiscenti simboleggiano l'antica grandezza del paese. Salite in cima alla collina, e poi avrete un fantastico panorama di tutta la città. Orari di apertura: dalle 8.30 alle 17.00 tutti i giorni e da marzo a settembre fino alle 19.00.

    Quindi vai all'altare della Patria, un monumento del 1911, eretto in onore dell'Unità d'Italia. La sua costruzione ha richiesto 26 anni.

    È impossibile non visitare la famosa piazza di Venezia. Per arrivarci, usa l'autobus numero 40, numero 60, numero 64 o numero 70 e dopo 25 minuti ti troverai sul posto. Qui sorge l'omonimo palazzo, dal cui balcone ai cittadini nel 20 ° secolo parlava Mussolini. Ora questo edificio ospita il Museo Nazionale di Palazzo Venezia e la Chare Gallery of Wax. Orari di apertura: tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 8.30 alle 19.30.

    Quindi vai a Capitol Hill per salire le scale di Michelangelo e vedere le statue del Teatro di Pompei. Nello stesso luogo, visitare il Museo storico di Roma, dove viene presentata la scultura del lupo, che alimenta Rem e Romolo. Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.

  • Secondo giorno.

    Percorso: Piazza del Popolo - Via del Corso - Piazza di Spagna - Fontana di Trevi - Piazza Navona - Pantheon

    Consigliamo un buon riposo e una buona colazione, perché il secondo giorno non sarà meno intenso del primo. Luoghi interessanti a Roma sono ovunque. Inizia il tuo tour con una passeggiata attraverso Plaza del Popolo. Qui vedrai un obelisco egiziano di 36 metri, che glorifica il faraone Ramses II. Ci sono anche fontane di Nettuno e Roma. Nella parte settentrionale si trovano le porte di Porta del Popolo. Diverse migliaia di anni fa furono chiamati Flaminiums e tutti i viaggiatori che andavano in Italia li attraversarono.

    Successivamente, cammina lungo Via del Corso, che porta alla Fontana di Trevi. Ospita boutique d'élite, hotel e ristoranti favolosi. Era il posto preferito per rilassarsi tra i nobili romani.

    Sulla strada, gira un po 'a sinistra, verso la Piazza di Spagna. Lì sorge la famosa Piazza di Spagna, dove gente del posto e turisti hanno spesso picnic. Nella parte superiore del tempio è costruita Trinita dei Monti. Durante i giorni dell'alta moda, ci sono spesso spettacoli di strada o concerti.

    Successivamente, uscirai dalla Fontana di Trevi, il simbolo non ufficiale della città e l'attrazione più importante. Al centro si erge il dio Nettuno circondato dal seguito. Di fronte a lui si trova la chiesa di San Machello al Corso, decorata con bassorilievi e sculture di artisti come Raji e Cavallini.

    Dalla fontana a piedi fino alla Chiesa cattolica di Sant Ignazio, da lì - a Piazza Navona. Qui lavorano tre fontane contemporaneamente: i Quattro Fiumi, i Mori e gli dei romani. Lungo il perimetro della piazza ci sono i palazzi: il Palazzo de Kupis, il Palazzo Braschi, il Palazzo Pamphili e il Palazzo Torres Lancelotti.

    Accanto a loro si trova il Pantheon - l'antica tomba di imperatori e re. Fino al VII secolo, era un tempio pagano, che divenne cristiano un secolo dopo, e solo allora ricevette il suo nuovo nome e divenne l'ultimo palazzo per i sovrani italiani. Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.15, l'ingresso è gratuito.

  • Terzo giorno.

    Itinerario: Cattedrale di San Pietro - Musei Vaticani - Castello dell'Angelo Santo - Palazzo di Giustizia Dedica il terzo giorno al Vaticano e ai suoi dintorni. Fai un'escursione alla Cattedrale di San Pietro del XVI secolo. È la più grande chiesa cristiana del mondo, al primo posto tra le basiliche di pellegrinaggio di Roma. Diverse generazioni di maestri leggendari hanno lavorato al progetto di costruzione: Raffaello, Michelangelo e Bernini. La capacità è di oltre 60.000 persone. Orari di apertura dalle 7.00 alle 18.00. Assicurati di visitare i Musei Vaticani, un complesso di gallerie situate nel territorio dello stato più piccolo. Per lungo tempo, i papi hanno raccolto collezioni di dipinti e sculture, tra cui opere del Rinascimento. L'esame dell'esposizione richiederà da 2 a 5 ore. Vedrai la Cappella Sistina, la Pinacoteca Vaticana e dipinti di Raffaello. Per arrivare al Castello di Sant'Angelo, usa l'autobus numero 49, numero 482 o numero 492. Dopo 16 minuti vedrai il palazzo, costruito a forma di cerchio. Durante la sua esistenza, fu la residenza del Papa, una fortezza militare e persino una prigione. All'interno dell'edificio è aperto il Museo di storia militare. Orari di apertura del castello: tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 9.00 alle 19.30. Se cammini lungo la via Lungotevere Castello, lascia la piazza del Tribunale al Palazzo di Giustizia. La sua facciata è decorata con un carro di bronzo con statue.

Dove mangiare?

  • La cucina italiana è famosa ben oltre i suoi confini.

    Tutti nel mondo hanno provato almeno una volta pizza, pasta, risotti e lasagne. Qual è il migliore per conoscere i piatti nazionali? Abbiamo compilato un piccolo elenco dei luoghi più appetitosi.

  • Cafe Checchino dal 1887 in Via di Monte Testaccio, 30

    Questo posto serve i piatti di carne più deliziosi. Ordina uno stufato di fegato o spaghetti alla carbonara. Anche in "Chekkino" una delle migliori cantine e una vasta selezione di vini locali.

  • Ristorante Hostaria da Nerone in Via delle Terme di Tito, 96

    Tipica trattoria romana, che si trova a 5 minuti dal Colosseo. Le bruschette con pomodoro e carpaccio di manzo sono le specialità di questo locale. Le persone vengono qui non solo per il cibo delizioso, ma anche per il servizio eccellente e la vista che si apre dalla terrazza all'aperto.

  • Ristorante Ristorante Perilli in Via Marmorata, 2

    Interni semplici e vintage, tavoli e sedie in legno, tovaglia di pizzo bianco - classici italiani. Questo è il posto preferito dai viaggiatori, perché qui cucinano i più deliziosi gnocchi, pasta all'amatricane e focacce.

  • Cafe Roma Sparita sulla piazza di Santa Sicilia, 24

    In una piazza tranquilla, lontano dal centro dinamico e rumoroso, c'è un ristorante per famiglie che serve la migliore pizza Margarita in città, spaghetti cacho pele e saltibokka alla romana, uno spuntino a base di carne con formaggio locale.

Una vacanza a Roma è come un viaggio nel passato. Goditi il fascino della Città Eterna e sentiti come un vero italiano per tre, cinque o dieci giorni. Fidati del tuo intuito e permettiti di non seguire il percorso. Cammina molto, mangia gelato o tiramisù, spesso guardati intorno. È in Italia che molti turisti imparano a non affrettarsi e ad assaporare i momenti.