Trasferimento a Belek

A Belek, i turisti si rilassano al mattino su spiagge lussuose, durante il giorno fanno escursioni tra le strutture antiche, e la sera ballano sull'argine con musica locale. Famosa località turca con ospitalità e ospitalità accoglie i viaggiatori.

Come arrivare a Belek? L'aeroporto più vicino alla città si trova a 30 chilometri di distanza ad Antalya. Non vi è alcun collegamento diretto tra il resort e il centro aereo. Per prima cosa è necessario prendere un autobus №600 o la compagnia di shuttle Havas per il centro di Antalya, quindi trasferirsi alla stazione degli autobus sul dolmush a Belek. Il viaggio dura 1 ora e 20 minuti. Se non si desidera viaggiare con i trasferimenti, utilizzare un taxi a Belek o prenotare un trasferimento in anticipo tramite il servizio GetTransfer.com. I conducenti esperti conoscono i percorsi più brevi, quindi ti troverai in 30-40 minuti in hotel.

Belek è una famosa località sulla costa del Mediterraneo in Turchia. Fino al 1984 c'erano spiagge selvagge e scomode. Dopo che decine di hotel e centri termali furono costruiti in città, i turisti iniziarono a venire qui più spesso. Sono attratti dalle spiagge sabbiose, dalle sorgenti calde e dai migliori golf club del paese, progettati da importanti designer e architetti del mondo. Uno dei luoghi interessanti di Belek è un parco nazionale, dove sono state piantate foreste di pini ed eucalipti 200 anni fa. Questo è un habitat preferito e principale per le tartarughe.

Cosa vedere a Belek? A 30 chilometri da esso ci sono le rovine dell'antica città di Perge, fondata dai Greci 2000 anni fa. L'ingresso è attraverso la porta sud con grandi torri rotonde. Da qui inizia la via centrale con un colonnato, che conduce alla piazza principale, dove si sono svolti gli incontri e l'apostolo Paolo ha parlato con i suoi discorsi. Frammenti di templi, mura della fortezza, un teatro e uno stadio, il più grande dell'Asia Minore, sono sopravvissuti fino ad oggi. Attraverso la Porta Orientale inizia la strada per l'antica città di Sillion, dove quasi nessuno scavo archeologico è stato effettuato. A metà degli anni XX una frana collassò sul territorio e distrusse la maggior parte degli edifici. I turisti possono ammirare solo le rovine dell'anfiteatro.

Per vedere tutte le antiche città vicine, ti consigliamo di noleggiare un'auto con autista a Belek. Così puoi visitare la foresta dal fiume Köprücay, che si fa strada attraverso il pittoresco canyon di montagna e camminare lungo il ponte Oluk, che sorge a 27 metri dal suolo. Questo è un luogo popolare per il rafting. Ad est della città, sul lato della penisola, sorge il tempio di Apollo, a 10 chilometri da cui è possibile vedere il complesso dalle cascate del Kursundu. Se vuoi qualcosa di più tranquillo, vai al parco acquatico "Troy" o delfinario.

Com'è andare in giro a Belek? Dolmushi è la forma più popolare e conveniente di trasporto pubblico, che collega il centro con quartieri lontani. Il capolinea si trova all'incrocio tra le vie Feudzi Caddesi e Molla Fevzi Caddesi. Orari dettagliati possono essere visualizzati sul sito ufficiale di Belek. Gli autobus interurbani trasportano dalla stazione centrale degli autobus ad Ankara, Alanya, Manavgat, Bursa e Kastamonu. Orari di apertura tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00. Se viaggi con bambini piccoli, ti consigliamo di prenotare un trasferimento in anticipo. Specifica nei commenti che hai bisogno di seggiolini auto speciali per bambini e scegli la classe di auto appropriata. Godetevi le vostre vacanze!